Fucili d’assalto StG44 e StG45

Nel 1944 iniziò ad essere prodotto in serie lo stupefaciente fucile mitragliatore d’assalto Sturmgewehr 44 ideato da Hugo Schmeisser. Era un’arma a fuoco selettivo (automatico e semiautomatico) dalle caratteristiche tecniche rivoluzionarie. Le sue prestazioni erano notevolmente superiori a tutte le armi leggere in dotazione dalle truppe nemiche della Germania. lo Sturmgewehr 44 era conosciuto sin dal 1942, quando i primi 50 esemplari furono prodotti con il nome di Machinenkarabiner 42. Nel 1943 furono apportate solo alcune migliorie, mentre nel 1944 furono apportate altre modifiche che consentirono di ridurre al minimo sia i tempi che i costi di produzione. Per il suo utilizzo vennero impiegati nuovi proiettili da 7,92×33, compromesso tra le munizioni a lunga gittata dei fucili e quelle minori delle pistole. Prima della sua costruzione i soldati tedeschi erano costretti ad usare due diversi tipi di arma da fuoco in base alle distanze. Per le lunghe distanze usavano il fucile K98k a colpo singolo con mirino ottico e lente di ingrandimento, con munizioni da 7,92×57. Per le distanze ravvicinate usavano le pistole mitragliatrici MP40 con munizioni da 9×19. Lo Sturmgewehr 44 garantiva precisione e velocità di fuoco fino a 600 metri con risultati somprendenti. Hitler tuttavia, era stato sempre contrario al suo impiego e ne ritardò la produzione con conseguenze disastrose per la Germania. Gli alti ufficiali tedeschi non potendosi opporre ad Hitler aggirarono l’ostacolo producendo il Maschinekarabiner 42 in sordina con il diverso nome di MP43, presentandola come una miglioria della vecchia mitragliatrice MP40. In questo modo 5000 modelli riuscirono a raggiungere le truppe tedesche schierate ad est contro i Russi.Hitler scoprì l’escamotage dei suoi gerarchi e blocco la produzione. Alla fine del 1943 fù costretto ad ammettere la necessità di produrre lo Sturmgewehr 44, ma era troppo tardi. I Russi testaron sulla propria pelle l’efficacia dello Sturmgewehr 44 ed alla fine della guerra lo usarono per produrre il prototipo dell’ AK-47 il Kalashnikov, Lo storico russo Aleksei Korobeinikov ammise che nell’immediato dopoguerra Hugo Schneisser ed altri esperti tedeschi furono mandati nelle fabbriche degli urali per sviluppare il Kalashnikov , che è esattamente lo Sturmgewehr 44 con piccole modifiche. Aggiungo le foto dei due fucili da assalto prima quello tedesco, poi la copia russa.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.